Seleziona una pagina

Vogliamo trasformare Roma alla luce di una visione di futuro, basata sui valori della partecipazione democratica, dell’imprenditorialità, dell’economia circolare, dell’inclusione sociale e della sua identità storica.

PIÙ PULIZIA, meno TARI

Roma è sporca per l’assenza di AMA sul territorio. Realizziamo subito almeno 40 Centri di Raccolta in tutta la città per aumentare di quattro volte la velocità del servizio di raccolta e spazzamento delle strade e per dare a tutti la possibilità di disfarsi dei rifiuti “ingombranti”.

La Ta.Ri è alta, soprattutto sulle imprese, perché non possiamo valorizzare i nostri rifiuti: realizziamo subito un inceneritore come a Milano, Torino o Bolzano, investiamo subito in quattro impianti per trattare l’umido della nostra raccolta differenziata, e abbassiamo le tariffe!

PIÙ CONTROLLo, MENO DEGRADO

Il Campidoglio è lontano, troppo lontano per intervenire sul degrado delle nostre strade, del nostro verde, del nostro arredo urbano. Per aumentare il controllo del territorio, trasformiamo subito i nostri Municipi in Comuni e responsabilizziamo i consiglieri municipali per la gestione dei servizi di prossimità!

Ma al tempo stesso occorre rafforzare il ruolo della Città Metropolitana per governare i processi di area vasta che insistono sul suo territorio.

PIÙ INFRASTRUTTURE, MENO TRAFFICO 

Crediamo nelle grandi opere utili per ridurre il numero di macchine a Roma, per dare piena accessibilità alla città da parte di tutti e per migliorare la qualità della vita e l’attrattività economica.

Per questo crediamo che Roma abbia bisogno di grandi investimenti infrastrutturali e di una profonda riforma gestionale del servizio. Due processi distinti ma strettamente interconnessi che passano, da un lato, dall’ampliamento al massimo della rete metropolitana, tranviaria e ferroviaria e, dall’altro,  da una riforma di tutte le strutture amministrative che si occupano di programmazione ed esecuzione del servizio.

LA NOSTRA VISIONE PER ROMA

Crediamo che Roma debba tornare ad avere il suo giusto peso nel mondo: come centro intellettuale, di stimolo culturale, scientifico ed artistico a livello mondiale, di luogo di riferimento del dialogo interreligioso ed interculturale, di forum commerciale internazionale, di capitale della storia e della cultura dell’intero occidente.

Ma per farlo, è bene ripartire dalle basi, con un progetto globale: Roma Domani.

CONTATTI

Partecipa e contribuisci

Abbiamo le idee chiare, sappiamo che vogliamo una Roma efficiente, pulita, inclusiva e con più lavoro e benessere per tutti.
Ma abbiamo bisogno anche del tuo contributo e delle tue idee per realizzare questo progetto. Scrivici e unisciti a noi!